http://www.sslaziofemminile.it/

Storia

La S.S. Lazio Calcio Femminile continua ad essere la squadra più titolata d’Italia e l’unica, insieme alla Torres, ad avere conquistato lo scudetto per ben cinque volte (negli anni 1979, 1980, 1987, 1988 e 2002).
Sebbene l’anno ufficiale di fondazione della sezione Lazio Calcio Femminile sia il 1975, si cominciò a parlare di giocatrici biancocelesti sin dalla fine degli anni Sessanta.
Nel 1969, infatti, nacque a Roma la Polisportiva Olimpic Lazio, composta da un gruppo di ragazze della Lazio 2000, tra cui spiccavano elementi di assoluto valore nazionale come la Dell’Uomo, la Cherubini, la Corbino e la Marra.
Il salto di qualità e l’ascesa ai vertici del calcio femminile nazionale avvenne solo nel 1972, sulla base di una ricca campagna acquisti che portò in biancoceleste le fuoriclasse inglesi Caasel, Carter e la Furlotti ed una nuova sponsorizzazione con la Lubiam, che darà il suo nome alla Lazio per almeno un decennio.
Nel 1975, la Lubiam Lazio entrò a far parte della Società Sportiva Lazio, e nel ‘79 finalmente il tabù-Coppa fu sfatato. L’anno prima era stata acquistata l’irlandese O’Brien e la squadra era stata affidata a Sergio Guenza. I frutti di tali scelte si raccolsero nella stagione successiva nella finale di Coppa: la Lazio debellò ai rigori la resistenza delle campionesse del Milan e conquistò il primo alloro della sua bacheca.
Questa la rosa della prima Lazio Campione d’Italia: Carocci, Rocca, Sossella, Montesi, Furlotti, Grilli, O’Brien, Ciceri, Ferraguzzi, Biondi, Golin, Schmitt, Del Rio e Cherubini.
Dopo il primo scudetto cominciarono le difficoltà. La Lubiam abbandonò, il primo presidente, nonché fondatore, Bruno Valbonesi cedette il testimone all’Ing. Loreto Rutolo, la Golin si infortunò seriamente e, per una serie di motivi, altre giocatrici come la Ferraguzzi, la Ciceri e la Silvestri abbandonarono la squadra.
Grazie all’acquisto da parte della nuova dirigenza del centravanti danese Susy Augustensen e al valore delle altre ragazze rimaste, arrivò anche il secondo scudetto consecutivo – conquistato nello spareggio di Viareggio contro il fortissimo Gorgonzola vinto per 2-0, con reti di Del Rio e Augustense – che segnò l’inizio del declino.
Seguirono stagioni difficili, in cui si rischiò addirittura lo scioglimento. A salvarla intervennero Antonio Buccioni, attuale presidente generale della S.S. Lazio, e il presidente della Lazio Pallacanestro Enzo Giorgi.
Dopo varie vicissitudini, fu sotto la presidenza di Franco Anzidei (attuale presidente della S.S. Lazio Ciclismo) che la società tornò in auge, furono conquistati altri due scudetti, quelli del 1987 e del 1988, nonché una lunga sfilza di titoli Primavera.
Nel 1996 Anzidei cedette la società a Renato Vettoretto e, dopo l’ultimo titolo italiano conquistato nel 2002, la società rientrò nella crisi più nera.
Nel dicembre 2004 il direttore generale Luca Fiormonte svincolò d’ufficio tutte le calciatrici di livello, quali  Caprini, Panico. Zorri, Masia, Marsico, Mazzantini, Di Bari e Lattanzi. E soltanto le ultime due decisero di restare alla Lazio a costo zero.
Nel gennaio 2005 fu la volta di Tiberio Frosi presidente ed Elisabetta Cortani vicepresidente. L’impegno primario fu quello di salvare i titoli storici, penalizzando l’aspetto calcistico con due storiche retrocessioni, che hanno comunque permesso alla società di sanare i debiti pregressi con le tesserate. Scese in campo la Primavera di allora ed alcune bambine della scuola calcio, capitanate con grande coraggio da Daniela Di Bari. Sono state proprio loro le artefici della promozione e del ritorno nella massima serie nella massima serie nel 2009.

Organigramma 2011/2012

Presidente: Elisabetta CORTANI
Vicepresidente: Fabio DI MARZIANTONIO
Segretario generale: Maurizio CORTANI
Team manager: Michele NITTI
Direttore Tecnico: Roberto PIRAS
Preparatore Atletico: Claudio SPICCIARIELLO
Responsabile Comunicazione e Immagine: Anna Tina MIRRA
Fotografo Ufficiale: Luca DIAZ GONZALES OLIVETTI
Fotografo Grandi Eventi: Gianni BARBERI

Rosa prima squadra 2011/2012

Portieri: Fazio Mimma, Rea Beatrice.
Difensori: Ciarlo Claudia, Romanzi Clarissa, Cassanelli Cristina, Lanzieri Valentina, Curcuruto Giorgia, Mosca Cristiana, Daniela Di Bari.
Centrocampisti: Zorri Tatiana, Savini Federica, De Angelis Michela, Visconti Sara, Pezzotti Arianna, Pecchia Erika, Lombardozzi Flaminia, Tomassetti Elisa, Grassi Rebecca, Bassotti Claudia.
Attaccanti: De Luca Silvia, Vuerich Sarah, Carla Sofia Basilio Couto, Santoro Martina, Nicol Condello.


 

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player